Galà del Cinema e della Fiction in Campania 2009

Dopo la fortunata prima edizione dell’anno scorso, il Gala’ del Cinema e della Fiction in Campania torna nuovamente a proporsi come una vetrina della produzione cine-televisiva realizzata sul territorio. Da parte nostra, ancora una volta, abbiamo chiesto ai nostri giurati di esprimere una valutazione sul lavoro svolto in campo cinematografico e televisivo da una serie di produzioni in Campania, con la piacevole consapevolezza di stare rivolgendo lo sguardo in direzione di un’eccellenza artistica e qualitativa che sembrerebbe avere pochi termini di paragone nel panorama produttivo del nostro paese. In questo senso, oltre a ritenerci molto fortunati ad avere come interlocutori alcuni tra i registi e i produttori più importanti del nostro paese, siamo lieti di potere ribadire, attraverso il nostro premio, come la Campania sia non solo una grande regione di cinema e televisione, ma che il suo lavoro e sviluppo in questa direzione continua ad affinarsi e migliorare, nonostante le difficoltà legate alla crisi economica e, soprattutto, nonostante una concorrenza da parte delle altre regioni tanto agguerrita quanto, evidentemente, stimolante.

Per questo motivo abbiamo ritenuto opportuno fare anche noi qualche passo in più: la vocazione industriale e formativa del nostro evento, ci obbliga piacevolmente ad andare oltre gli orizzonti dell’arte, puntando, quest’anno sulla ricerca dei talenti di domani. Una serie di premi speciali trascende i confini regionali per andare a guardare cosa è successo nel mondo del cinema e della televisione nazionali, premiando dei giovani sorprendenti. Inoltre, quest’anno, abbiamo voluto avviare una collaborazione con il Suor Orsola Benincasa per mettere in diretto contatto gli studenti con alcuni professionisti importantissimi del settore cui andare a raccontare le loro idee per possibili film e fiction di domani attraverso il collaudato sistema dei cosiddetti “pitching”.

Un esame ed una simulazione che ci auguriamo possa avere presto uno sbocco produttivo in grado di mettere in collegamento i giovani con il mondo delle industrie a tutela della ricchezza più grande ed insostituibile che un’industria per essere davvero florida e sana puo’ e deve avere: le idee. Senza di queste non c’è futuro non solo per il cinema e la televisione, ma anche per l’intero sistema nazione. Ed è questo giacimento di giovani talenti che noi cerchiamo di potere stimolare e in un certo senso è “abbracciare” tramite il nostro evento: l’auspicio è che la notte nella meravigliosa cornice del castello di Castellammare di Stabia, si chiuda con un’alba portatrice di promesse di ricchezza e sviluppo del territorio grazie all’impegno del mondo dell’audiovisivo italiano ed internazionale.

I Premi Speciali:
Premio speciale Film Commission Regione Campania – Fortapasc di Marco Risi
Premio speciale produttore dell’anno – Carlo Bixio I Cesaroni, Tutti pazzi per amore, 7 vite
Migliore Attore di Televisione – Giampaolo Morelliz
Migliore Attrice di Televisione – Benedetta Valanzano
Interpreti rivelazione dell’anno – Cast di Romanzo Criminale
Premio Speciale alla Regia – Umberto Carteni
Premio Speciale Cinema e Letteratura – Enzo Decaro
Premio Speciale Cinema e Moda – Renato Balestra
Premio Speciale Cinema e Teatro – Maurizio Scaparro
Premio Colonna Sonora – Peppino di Capri
Premio Miglior Compositore – Pasquale Catalano

 

I Premi:

Premio Miglior Film – Lo Spazio Bianco
Premio Miglior Fiction – Un posto al Sole
Premio Miglior Attore di Cinema – Libero De Rienzo
Premio Miglior Attore di Fiction – Giampaolo Morelli
Premio Miglior Attrice di Cinema – Margherita Buy
Premio Miglior Attrice di Fiction – Benedetta Valanzano

Giuria:

Valeria Casizzone Avvocato e Assessore alla Provincia di Napoli
Daniele Cesarano Presidente della S.A.C.T. (Scrittori Associati di Cinema e Televisione)
Domenico Ciruzzi Avvocato
Felice Laudadio Giornalista Professionista
Maria Liguori Editrice: Liguori editore di Napoli
Enrico Magrelli Autore e Conduttore
Mario Mazzetti Responsabile dell’ufficio cinema Agis
Guglielmo Mirra Direttore artistico
Pasquale Scialo’ Insegnante di Storia della Musica e Etnomusicologia al Suor Orsola Benincasa di Napoli
Salvatore Vozza Sindaco di Castellammare di Stabia

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso\/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi\/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.Leggi le condizioni della privacy policy